La ginnastica pelvica è una pratica di movimento non invasiva adatta a rielasticizzare e rinforzare muscoli e articolazioni dell’area pelvica e a sviluppare una migliore consapevolezza del corpo e del suo movimento.

Gli esercizi proposti e lo sviluppo di una coordinazione propriocettiva favoriscono un allenamento attivo e dinamico (in cui è il pavimento pelvico stesso ad avviare il movimento coinvolgendo ossa e articolazioni) per il recupero di elasticità, forza, mobilità ed equilibrio aiutando a migliorare il proprio stato di benessere sia in caso di problematiche già esistenti che nella loro prevenzione.

 

PER CHI

La ginnastica pelvica è indicata per donne e uomini.

In particolare per chi soffre di perdite di urina o gas, pesantezza addominale, stitichezza, cistite, emorroidi, difficoltà nel fare pipì o troppa frequenza nel farla, dolori lombari cronici, prolassi, infezioni vaginali, dolori mestruali, sessualità difficile o dolorosa, problemi legati alla menopausa e prostatiti.

Per prevenzione e per chi voglia conoscere meglio il proprio corpo.

Per chi già pratica altre attività motorie, ma voglia integrarle con un allenamento più specifico dedicato all’area pelvica.


OBIETTIVI E BENEFICI

Obiettivi e benefici della ginnastica pelvica:

  • Aumentare la consapevolezza e la percezione di questa regione anatomica, della sua attività muscolare e delle sue funzioni
  • Rivitalizzare e rinforzare il pavimento pelvico
  • Un addome più piatto e tonico
  • Un movimento più fluido e armonico
  • Un allineamento posturale con conseguente diminuzione dei dolori muscolo-tensivi alla schiena
  • Una vita sessuale più piacevole e appagante
  • Migliorare la circolazione sanguigna e linfatica
  • Prevenire e ridurre disturbi quali perdite, incontinenza e prolassi
  • Maggiore consapevolezza del processo del parto
  • Diminuzione dei dolori mestruali e dei disagi della menopausa

In poche parole: migliora la qualità della vita!